Mi sento la testa martellare, oddio non ne posso più. È come avere un omone che si diverte a usare la mia testa come un tamburo, e ha anche ritmo. Oddio che dolore. Cerco di muovermi con enorme fatica, le gambe sono pesanti e le spalle curve. Le ginocchia tremano... Continua »
Macchia blu

Macchia blu

Eccomi qui, finalmente a scrivere, nero su bianco. È una sensazione che mi ha sempre liberata dalla quotidianità. L’inchiostro scorre... Continua »