Libri: cosa sono e come utilizzarli

Ebbene, oggi condivido con voi un tutorial bizzarro, ma che potrebbe rivelarsi utile per qualcuno.

Libri: cosa sono e come utilizzarli.

I libri vivono tra noi da centinaia di anni e racchiudono in loro storie da leggere, spesso di finzione, che allietano le giornate e l’animo umano.

 

Quasi sicuramente troverete a casa vostra un oggetto simile a questi, bene questo è un libro, possono essere di vari colori e dimensioni, ma vi assicuro che sono tutti la stessa cosa. Nel triste caso non ne troviate in casa vi informo che esistono posti specializzati in cui potete comprarli o altri in cui possono addirittura prestarveli gratuitamente (ma poi dovete riportarli eh), rispettivamente le librerie e le biblioteche.
Questi libri hanno un funzionamento che potrebbe apparirvi inusuale, addirittura strano, ma non fatevi intimorire dalle apparenze, vi spiegherò tutto nel dettaglio.

 

Per prima cosa apritelo. Al suo interno troverete delle parole marchiate sulla carta, sono molto simili a quelle che trovate su Facebook e Twitter, solo che sono graziate, ma state tranquilli, vi garantisco che non cambia assolutamente nulla, sono le stesse parole. Un altro avvertimento: tentare di zoomare o far scorrere il testo con le dita non vi servirà, poiché si tratta di una pagina statica. Per proseguire o tornare indietro basterà afferrare il foglio scritto e sollevarlo, adagiandolo poi verso sinistra o verso destra. Come potete benissimo notare adesso il testo che vi troverete davanti sarà diverso.

 

Se vi state chiedendo da che parte inizia e da che parte finisce non temete, sono qui per dissolvere ogni vostro dubbio. Se farete attenzione noterete che in un angolo del foglio ci sono dei numeri, ebbene quelli servono per stabilire l’ordine delle pagine. Spesso i libri hanno un’introduzione o una premessa, la numerazione può iniziare con numeri romani (I, II, III, IV, V… IX, X) per differenziare questa parte dal resto. Dopodiché inizierà la numerazione con i numeri arabi (ovvero quella che utilizziamo normalmente: 1, 2, 3…), questi stabiliscono l’inizio della storia che ci accingiamo a leggere.

Dopo aver capito come funziona un libro, vediamo quali sono i suoi vantaggi e i suoi migliori utilizzi.
Abbiamo detto che un libro serve per leggere storie, ma quando è opportuno usarlo? E qual è il modo migliore?
Ovviamente vi sono diversi metodi di utilizzo, qui ne saranno riportati solo alcuni poi, con l’esperienza, ne scoprirete certamente altri.

  •  La sera, dopo cena, comodamente seduti sul proprio divano o sul letto, i libri sono ideali per concludere una frenetica giornata con un po’ di relax. I più esperti accompagnano la lettura con una calda tazza di té o cioccolata calda.
  • Nei momenti morti della giornata, come i viaggi in autobus, nella sala d’aspetto del proprio medico, durante la lezione di fisica quantistica a scuola, è comodo ritrovarsi con un libro per far passare il tempo più facilmente.
  • In bagno. Alcuni libri sono ideali come antidoto per la stitichezza.

Mi auguro che questo tutorial vi sia stato utile. Condividete con tutti quelli che un libro non sanno neanche come sia fatto, diffondiamo la cultura!

-Ronny-

8 thoughts on “Libri: cosa sono e come utilizzarli

  1. Maffy il said:

    ” In bagno. Alcuni libri sono ideali come antidoto per la stitichezza. ”
    Oddio, sono morta alla fine ahahahah
    Bellissimo!!

Lascia un commento