I 5 libri più belli letti nel 2015 (più un regalo natalizio)

Siamo arrivati alla fine dell’anno e anche all’ultima lettura del 2015 (presto arriverà la recensione), quindi è doveroso rendervi partecipi dei miei 5 libri più belli letti nel 2015.

Per primo c’è assolutamente L’Alchimista, di Paulo Coelho. Questo libro è entrato nei 3 libri che hanno in qualche modo cambiato la mia vita e che mi hanno donato qualcosa di veramente prezioso.
Nabokov mi ha fortemente colpita con Lolita, mi sono letteralmente innamorata delle pagine di questo libro, ogni parola stampata mi ha catturata in modo così coinvolgente che le parole per descrivere ciò che penso sono impossibili da trovare.
Un racconto che ho sempre “snobbato” per via di tutto quel che di male gli hanno detto è La Metamorfosi di Kafka, ma come spesso accade questo libricino ha smentito tutto. Essendo molto breve l’ho letto in pochissimo tempo, ma arrivata all’ultima pagina ho sentito un immenso vuoto, un buco allo stomaco che mi ha disorientata per un po’. Un impatto potentissimo racchiuso in così poche parole. Meraviglioso.
Una grande scoperta derivata dal mondo videoludico è stato Il guardiano degli innocenti di Sapkowski (di cui ho intenzione di fare la recensione a saga completa). La saga del famosissimo Geralt di Rivia mi ha letteralmente catturata, ha uno stile che mi affascina molto e intriga, i personaggi mi hanno fatta innamorare e le vicende sorridere. Se amate il fantasy non fatevelo scappare. Per chi conoscesse questo famosissimo personaggio attraverso i libri o i giochi annuncio che hanno in programma di fare un film o una serie tv, sicuramente cercando su internet troverete fonti pi certe e precise delle mie.
Ultimo, ma non ultimo, Patrignani mi ha stupita ancora una volta con There. Un libro affascinante che affronta temi con cui non avevo assolutamente confidenza, ma che mi ha appassionato con semplicità e precisione.

Piccolo extra di questo post è un regalo che mi è stato fatto per questo Natale dalla persona più cupa, più dolce e che amo al mondo, un Kindle Paperwhite.
Questo per me è il primo e-reader, sono sempre stata una tradizionalista in fatto di libri, quindi è una grandissima novità e non appena lo proverò (voglio tentare le letture inglese in formato digitale, così da facilitare in qualche modo la lettura grazie al sistema di dizionario integrato) tenterò di scrivere un post al riguardo con tanto di opinioni e foto (quella qua sotto è stata generosamente offerta da Google).

     -Ronny-

Precedente Il Signore degli Anelli - J.R.R. Tolkien Successivo Olga di carta - Elisabetta Gnone

2 thoughts on “I 5 libri più belli letti nel 2015 (più un regalo natalizio)

  1. Ho letto solo “La Metamorfosi” di Kafka, e forse perché ero stata a costretta a leggerlo al liceo, non mi era piaciuto molto. O meglio, non ci avevo trovato nulla di particolarmente speciale, nemmeno leggendolo in lingua 😀 Ma sono gusti 😉 Sono contenta che ti sia piaciuto!
    Anche io sono una tradizionalista in fatto di libri, ma ho anche io il Kindle e ti dico che mi trovo benissimo, nonostante legga ancora moltissimi cartacei 😀

    • Ronny il said:

      Quasi tutti i libri che sono stata costretta a leggere per scuola non mi sono piaciuti, quindi ti capisco.
      Per il Kindle devo ancora iniziare a usarlo perché stavo finendo di leggere altri libri, spero mi possa aiutare soprattutto per la lettura in lingua, dato che avevo intenzione di iniziare.

Lascia un commento