Le Cronache di Narnia, Il nipote del mago – C.S. Lewis

Immagine

Titolo: Le cronache di Narnia – Il nipote del mago
Autore: Clive Staples Lewis
Genere: Romanzo Fantasy
1° edizione: 1955
Lingua originale: inglese
Ambientazione: Londra, Narnia
Protagonisti: Digory, Polly
Pagine: 210Piccola nota biografica dell’autore

Clive Staples Lewis nasce a Belfast il 29 novembre 1898 e muore a Oxford il 22 novembre 1963.
Lewis è stato uno scrittore e un filologo (studioso dei testi letterari) britannico. Trasferitosi a Oxford per insegnare letteratura inglese all’Università fece la conoscenza di J.R.R. Tolkien, con il quale fondò il circolo di discussione letteraria degli Inklings.

Trama

Digory e Polly sono due bambini vicini di casa che hanno trovato un passaggio interno per passare da una casa all’altra. Un giorno si imbattono nello zio di Digory: Andrew. L’uomo è un mago cattivo che effettua da tempo strani esperimenti. Andrew da a Polly un anello dorato e la bambina lo indossa. Digory, vedendo scomparire la sua compagna chiede spiegazioni allo zio che gli porge un altro anello d’oro e due anelli verdi. Il bambino indossa l’anello giallo e scompare anche lui.
I due amici si ritrovano in un posto strano, soporifero e faticano a comprendere cosa sta accadendo, ma presto si avventureranno in vari mondi, tutti collegati alla Foresta di Mezzo. Imbattendosi in varie disavventure e incontrando regine malvagie, arrivano poi in un mondo vuoto, un mondo che deve essere creato e che tutti loro vedono nascere sotto i loro occhi.

In quel luogo si sentiva in pace e di casa, anche se non fosse successo nulla. In seguito precisò: «È un posto dove le cose non accadono. Si sentono solo crescere gli alberi, tutto qua.»
[Piccolo tratto del libro]

Opinione

Il libro è di facile lettura, scorre leggermente lentamente all’inizio, ma basta entrare nella storia per non staccare più gli occhi dal libro. Lewis è un genio del fantasy e riesce a fare confronti, a integrare nei suoi racconti la religione cristiana. Aslan, il Creatore, viene tradito, nel suo mondo di pace viene immessa la corruzione così come, se ci pensate bene, avviene nella realtà.


Immagine

Valutazione 

4

Precedente Vita di una scuola - autogestione 3° giorno Successivo Vita di una scuola - autogestione 4° e 5° giorno

Lascia un commento